Internazionalizzazione

Come portare il tuo e-commerce nei mercati internazionali

Le aziende italiane che hanno una presenza di vendita sul mercato internazionale rappresentano ancora una percentualetimezone-clock limitata. Rispetto al passato si riscontra una crescente esigenza di incrementare il proprio fatturato creando anche economie di scala per contrastare i competitors internazionali.

Le chiavi strategiche per l’internazionalizzazione:

Lingua del sito:
vendere all’estero con un sito in italiano limita le vendite sotto l’1%

Sistemi di pagamento:
adeguarsi alle abitudini del paese. Ad esempio, in Germania ed Olanda gli acquirenti preferiscono pagare addebitando direttamente sul conto corrente (noto come ELV in Germania e iDEAL in Olanda), in Russia sono preferiti gli e-wallet
(es. Webmoney, Yandex.dengi, Kredit Pilot), in Spagna è la carta di credito lo strumento più utilizzato etc.

Valuta estera:
nel caso si venda fuori dall’area Euro è fondamentale un sistema di gestione multivaluta.

Sistemi di spedizione:
fondamentale rispettare i tempi di consegna previsti e valutare attentamente i costi a carico del cliente finale. L’utente EU è spesso abituato a promozioni e spedizioni gratuite.

Marketing:
Per le aziende di produzione, il canale E-commerce assume un valore strategico per l’ingresso in nuovi mercati.

Social:
L’integrazione con i social media ha particolare importanza poiché il passaparola online è uno dei più importanti veicoli
di comunicazione attraverso la condivisione dei contenuti.